06 novembre 2008

Salerno,sequestrate 400 t di conserve scadute


Con l'operazione 'Tomater' la Guardia di Finanza di Scafati, in provincia di Salerno, ha sequestrato 800.000 barattoli di conserva di pomodoro (scaduti, arruginiti, mal conservati e con etichette contraffatte) in vari depositi dell'agro nocerino sarnese: circa 400 tonnellate di merci che, una volta vendute, avrebbero fruttato oltre 300 mila euro.
L'operazione è avvenuta a Scafati, San Marzano sul Sarno e Angri ed ha coinvolto tre depositi commerciali e numerosi imprenditori che operano nell'intermediazione di alimenti.
La rete effettuava acquisti di conserve di seconda scelta e, per contratto, avrebbe dovuto 'smaltire' quelle inidonee alla commercializzazione.
Gli inquirenti ritengono che sono circa 200.000 le famiglie che avrebbero potuto rischiare danni, non preventivabili, alla salute, stimando che mediamente si acquistino quattro confezioni di conserva di pomodoro ad ogni spesa.

Roma, 6 nov. (Apcom)