26 novembre 2008

NAS SEQUESTRA IMPIANTI ITTICI IN SICILIA


I carabinieri del Nas di Palermo hanno proceduto alla sospensione del numero di riconoscimento Ce per 15 stabilimenti ittico-conservieri nella zona di Sciacca (Agrigento). Il provvedimento cautelare, che comporta il fermo dell'attivita' di trasformazione e distribuzione degli opifici, si lega a precedenti accertamenti condotti dallo stesso Nas, che aveva riscontrato irregolarita' autorizzative in materia di scarichi e di prevenzione all'inquinamento ambientale. Sempre i militari del Nas di Palermo, in analoga attivita' di vigilanza sanitaria presso un deposito all'ingrosso in Mazara del Vallo (Trapani), hanno sequestrato 3 impianti di refrigerazione, contenenti 10 quintali di prodotti ittici, detenuti in carente stato di conservazione e prive di indicazioni di provenienza e varieta' del pescato. Insieme al sequestro operato a Giarre (Catania) dal Nas di Catania di oltre 300 quintali di prodotti ittici e contestuale chiusura del deposito irregolare, tali specifiche attivita' condotte dai Nas siciliani nell'ultimo mese hanno contribuito a sottrarre dal mercato complessivamente oltre 27 tonnellate di pescato e prodotti ittici non regolamentari. Gli alimenti sequestrati, per un valore stimato di oltre 300.000 euro, sarebbero stati destinati al circuiti distributivi dell'isola e del restante territorio nazionale.
(AGI) - Palermo, 25 nov. -

07 novembre 2008

Il velo usa e getta per aziende alimentari


Oslo, 6 novembre 2008 -La Nortura, azienda leader in Norvegia, visto il numero di operaie musulmane, ha introdotto un velo usa e getta per conciliare i principi religiosi con le norme igieniche

Una societa’ di prodotti alimentari leader in Norvegia, la Nortura, visto il numero di lavoratrici musulmane, ha introdotto per le sue operaie un velo usa e getta per conciliare i principi religiosi con le norme igieniche. Lo ha reso noto oggi la direttrice della societa’, Nina Sundqvist.
’’Noi vogliamo che le musulmane che lavorano a Nortura possano conciliare la divisa professionale - che prevede un copricapo - con le loro pratiche religiose e le norme d’igiene’’, ha specificato la direttrice.
Questi veli usa e getta, fatti in Norvegia di carta, rimpiazzeranno i normali berretti. Piu’ del 20% dei 7.000 dipendenti di Nortura sono stranieri di circa 70 diversi paesi. Il Consiglio islamico di Norvegia, massima istanza dei musulmani nel paese, ha dichiarato che e’ molto positivo che la azienda si adatti al personale multiculturale.

07 - nov - 08 quotidiano.net

06 novembre 2008

Salerno,sequestrate 400 t di conserve scadute


Con l'operazione 'Tomater' la Guardia di Finanza di Scafati, in provincia di Salerno, ha sequestrato 800.000 barattoli di conserva di pomodoro (scaduti, arruginiti, mal conservati e con etichette contraffatte) in vari depositi dell'agro nocerino sarnese: circa 400 tonnellate di merci che, una volta vendute, avrebbero fruttato oltre 300 mila euro.
L'operazione è avvenuta a Scafati, San Marzano sul Sarno e Angri ed ha coinvolto tre depositi commerciali e numerosi imprenditori che operano nell'intermediazione di alimenti.
La rete effettuava acquisti di conserve di seconda scelta e, per contratto, avrebbe dovuto 'smaltire' quelle inidonee alla commercializzazione.
Gli inquirenti ritengono che sono circa 200.000 le famiglie che avrebbero potuto rischiare danni, non preventivabili, alla salute, stimando che mediamente si acquistino quattro confezioni di conserva di pomodoro ad ogni spesa.

Roma, 6 nov. (Apcom)