20 dicembre 2012

Crollano le vendite al dettaglio, male il settore alimentare

Dati Istat: a ottobre una caduta dell'1 per cento rispetto a settembre e del 3,8% su base annua. Si tratta del quarto calo mensile consecutivo e del settimo tendenziale. Dati Istat
ROMA - L'indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio ha segnato a ottobre un calo congiunturale dell'1%. Lo rileva l'Istat. Rispetto a ottobre 2011, l'indice grezzo del totale delle vendite segna una diminuzione del 3,8%. QUARTO CALO CONSECUTIVO. Quello di ottobre è il quarto calo mensile consecutivo. Nella media del trimestre agosto-ottobre 2012 l'indice è diminuito dello 0,5% rispetto ai tre mesi precedenti. Nel confronto con settembre 2012, le vendite diminuiscono dell'1,3% per i prodotti alimentari e dell'1,0% per quelli non alimentari. MALE L'ALIMENTARE. Rispetto ad ottobre 2011, l'indice grezzo del totale delle vendite segna una diminuzione del 3,8%, sintesi di flessioni del 2,9% per i prodotti alimentari e del 4,0% per quelli non alimentari. Le vendite per forma distributiva mostrano, nel confronto con ottobre 2011, una diminuzione sia per la grande distribuzione (-4,8%) sia per le imprese operanti su piccole superfici (-3,0%). Archivio RAI - 20.12.2012